Feed RSS

Caro Bruce, la chirurgia non ti trasformerà in Caitlyn: ti stanno ingannando | UCCR

Inserito il

Call me caitlynLa propaganda Lgbt continua quotidianamente, oggi tocca al Corriere, che pubblica la storia di Bruce Jenner, nato 65 anni fa, vincitore della medaglia d’oro di decathlon all’Olimpiade di Montreal, padre di sei figli.

Da qualche settimana Bruce ha deciso di voler diventare Caitlyn, pensa (o lo hanno convinto) di essere nato in un corpo sbagliato e si “sente” donna. Lo annuncia in un’intervista televisiva e diventa il nuovo eroe americano, il presidente Barack Obama gli fa i complimenti e guadagna immediatamente milioni di fans su Twitter.

«Se Caitlyn è famosa, lo deve esclusivamente a Bruce, l’uomo che non è mai esistito dentro di lei», sentenzia ilCorriere (i suoi lettori non sembrano apprezzare a leggere i commenti). Qualche botta ormonale, tanto silicone per gli zigomi, intervento chirurgico agli occhi per sembrare “una gatta”…

http://www.uccronline.it/2015/06/03/caro-bruce-la-chirurgia-non-ti-trasformera-in-caitlyn-ti-stanno-ingannando/

Luzzatto e Prosperi non si arrendono: «la Sindone è un falso, capito? Un falso!»

Inserito il

SindoneLo ripetiamo spesso: gli unici liberi pensatori sono coloro che non sono affatto obbligati a credere ai miracoli, perché la loro fede non si basa su alcun prodigio, su alcuna apparizione, su alcuna guarigione miracolosa. Al contrario, chi non crede in Dio è obbligato a negare a prescindere ogni miracolo, non può concedere nulla ma ha bisogno di smentire sempre tutto altrimenti sarebbe costretto a cambiamenti esistenziali troppo sconvolgenti da accettare.

Per chi desidera un esempio concreto potrebbe leggere il divertente articolo contro la Sindone di Sergio Luzzatto, laicissimo docente di Storia moderna a Torino. E’ talmente alto il fastidio verso il sacro telo che non c’è spazio per alcuna prudenza: «è un falso», si legge già alla prima riga…..

http://www.uccronline.it/2015/05/25/luzzato-e-prosperi-non-si-arrendono-la-sindone-e-un-falso-capito-un-falso/

Il cosmologo Wickman: «vi spiego perché la scienza moderna è God-friendly»

Inserito il

God e big bangSe qualcuno è interessato ad un bel libro in lingua inglese consigliamo l’ultimo lavoro del prof. Leslie Wickman, astrofisico della NASA e direttore del Center for Research in Science presso la Azusa Pacific University. Il libro si intitolaGod of the Big Bang: How Modern Science Affirms the Creator (Worthy Publishing, 2015).

Dopo un decennio di scatenate pubblicazioni antiteiste, il mondo scientifico è tornato a riflettere seriamente delleimplicazioni filosofiche e teologiche delle scoperte scientifiche. Il libro di Wickman è proprio un approfondimento sul fascino verso il creato offerto dalla scienza negli occhi di uno scienziato credente, che parte da questa affermazione:«Dal momento che Dio si rivela sia nei testi sacri che nella natura…

http://www.uccronline.it/2015/05/25/il-cosmologo-wickman-vi-spiego-perche-la-scienza-moderna-e-god-friendly/

Cari irlandesi, non illudetevi: le unioni gay rimangono eticamente contro l’uomo | UCCR

Inserito il

Referendum irlandaCome prevedibile, al referendum irlandese per stabilire se i matrimoni tra due persone dello stesso sesso debbano o meno essere inseriti nella carta costituzionale, hanno vinto i “si”. Ora assisteremo per qualche giorno alla solita retorica della “vittoria del progresso contro l’oscurantismo”, così come è avvenuto dopo la legalizzazione in Francia. Almeno prima che si verificasse il boom di divorzi delle coppie gay sposatesi in quell’occasione e arrivassero dati e statistiche subito nascoste dai promotori delle campagne Lgbt.

In Irlanda era facile immaginarlo data la violenta spinta lobbystica organizzata nelle settimane precedenti. Tutti i principali uomini di spettacolo (che fanno sempre grande presa sul popolo) e i media internazionali,…

http://www.uccronline.it/2015/05/23/cari-irlandesi-non-illudetevi-le-unioni-gay-rimangono-eticamente-contro-luomo/

Dopo aver distrutto la famiglia ora l’Europa vuole più bambini | UCCR

Inserito il

InvecchiamentoE’ sorprendente leggere un articolo di qualche settimana fa pubblicato sul New York Times nel quale si spiega che la “Sex and Society”, un gruppo no-profit che si occupa dell’educazione sessuale in Danimarca, intende cambiare i suoi programmi dando più spazio «ai metodi per rimanere incinta, parlando della gravidanza in una luce più positiva»«”Per molti, molti anni, abbiamo parlato solo di sesso sicuro, di come prevenire la gravidanza”, ha detto Marianne Lomholt, direttore nazionale di Sex and Society. “Improvvisamente abbiamo pensato che forse dovremmo in realtà spiegare anche come si rimane incinta”».

Questo improvviso incremento del quoziente intellettivo del direttore di Sex and Society rivela in realtà una scomoda verità: effettivamente dagli anni ’60 in poi la gravidanza è stata pesantemente osteggiatadall’ideologia femminista e dal mondo mediatico sempre più secolarizzato, così come la stessa maternità. La diffusione …

http://www.uccronline.it/2015/05/22/dopo-aver-distrutto-la-famiglia-ora-leuropa-vuole-piu-bambini/

Perché la scienza non ha mai confutato il libero arbitrio… | UCCR

Inserito il

Libero arbitrioLa libertà umana è uno degli scogli più resistenti contro cui si infrange il naturalismo filosofico. Come è possibile giustificare e spiegare l’esistenza di un abitante della Terra che non è determinato dai suoi antecedenti genetici e biologici e prescinde la sua stessa natura grazie alla libertà?

E’ evidente che questa capacità unicamente umana non può essere un prodotto “naturale”: come potrebbe l’evoluzione biologica, infatti, produrre la facoltà di estromettersi dall’istinto biologico-naturale? Per questo l’unica soluzione del naturalismo è sforzarsi di negare questa capacità di decisione libera del nostro destino attraverso la strumentalizzazione delle neuroscienze. Lo hanno fatto i vari nemici del cristianesimo, da Spinoza a Huxley, da Voltaire ad alcuni scienziati e filosofi moderni.

Ben vengano allora continue confutazioni di questi tentativi, l’ultimo in ordine cronologico è il libro Free: Why Science Hasn’t Disproved Free Will (Oxford University Press 2015) del prof. Alfred R. Mele, docente di filosofia presso la Florida State University. Si occupa di libero arbitrio dagli anni ’90 e….

http://www.uccronline.it/2015/05/21/perche-la-scienza-non-ha-mai-confutato-il-libero-arbitrio/

Woody Allen: «non credo a Dio, devo distrarmi per non disperare» | UCCR

Inserito il

Woody AllenE’ disarmante l’onestà del celebre regista Woody Allen, ben capace di trasmettere nei suoi film il cinismo nichilista che lo contraddistingue da tempo.

Spesso al centro mediatico anche per la sua vita privata, nel 1992 la donna con cui aveva una relazione, Mia Farrow, affermò che la piccola figlia Dylan le raccontò di essere stata vittima di un abuso sessuale da parte di Allen. Poco tempo dopo la donna trovò delle fotografie…

http://www.uccronline.it/2015/05/20/woody-allen-non-credo-a-dio-e-devo-distrarmi-per-non-disperare/

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 273 follower