Feed RSS

Lo storico ebreo Gary Krupp: «odiavo Pio XII, poi ho scoperto che è stato un eroe»

Inserito il

Pio xii 5Sono cresciuto odiando Pio XII, poi ho scoperto che era un eroe”. A parlare così è l’ebreo Gary Krupp, fondatore della “Pave the Way Fondation”. Lo studioso ha infatti raccontato di come considerasse il pontefice un “collaboratore di Hitler”, ma poi dopo aver appreso la notizia che il Fuhrer era intenzionato ad invadere il Vaticano e a fare prigioniero Pio XII, cominciò a consultare diversi archivi scoprendo come gli ebrei dell’epoca nutrissero verso la Chiesa profonda gratitudinenei confronti della sua azione contro le politiche razziali.

Grazie allo studio di molti storici (Michael Hesemann, William Doino, Ronald Rychlak…), infatti, si sono scoperte …

http://www.uccronline.it/2015/02/24/lo-storico-ebreo-gary-krupp-odiavo-pio-xii-poi-ho-scoperto-che-e-stato-un-eroe/

E dopo gli “Atei pro-life” arrivano le “Femministe per la vita”

Inserito il

Femministe pro lifeTre anni fa parlavamo dell’associazione americana dei “Secular pro life”, un movimento di persone non credenti che aspira ad «un mondo in cui l’aborto sia impensabile, per le persone di ogni fede e non fede».

L’opposizione all’interruzione di gravidanza è infatti una posizione di ragione, non di fede, come ha spiegato anche Papa Francesco«Quando tante volte nella mia vita di sacerdote ho sentito obiezioni. “Ma, dimmi, perché la Chiesa si oppone all’aborto, per esempio? E’ un problema religioso?” – “No, no. Non è un problema religioso” – “E’ un problema filosofico?” – “No, non è un problema filosofico”. E’ un problema scientifico, perché lì c’è una vita umana e non è lecito fare fuori una vita umana per risolvere un problema. “Ma no, il pensiero moderno…” – “Ma, senti, nel pensiero antico e nel pensiero moderno, la parola uccidere significa lo stesso!”».

Per questo esiste anche un movimento di femministe che guarda all’aborto non come un atto di libertà, ma una forma di violenza….

http://www.uccronline.it/2015/02/24/e-dopo-gli-atei-pro-life-arrivano-le-femministe-per-la-vita/

Contro Papa Francesco soltanto accuse liquide e banali

Inserito il

FrancescoNuovo articolo di accusa al Santo Padre da parte del giornalista di “Libero” Antonio Socci. La liquidità delle obiezioni fa quasi rimpiangere la quotidiana militanza del vaticanista Marco Politi de “Il Fatto Quotidiano”contro Benedetto XVI durante il suo pontificato, il quale per lo meno esponeva la sua personale insofferenza verso il Papa emerito basandosi su “riflessioni” un pochino più complesse e articolate.

L’accusa principale di Socci, come sappiamo, è stata dubitare dell’autenticità dell’elezione di Francesco, è stato ignorato dai più ma qualche canonista ha risposto…

http://www.uccronline.it/2015/02/10/contro-papa-francesco-soltanto-accuse-liquide-e-banali/

La scienziata Gianotti è credente? Ecco la reazione antiteista

Inserito il

Fabiola Gianotti 3Qualche giorno fa abbiamo pubblicato un articolo che ha avuto migliaia di visite in poche ore: si tratta delle dichiarazioni di Fabiola Gianotti, la scienziata più famosa del mondo oggi a capo del CERN di Ginevra, è il più grande laboratorio al mondo di fisica delle particelle. Viene definita la “signora della scienza”.

Bene, la Gianotti intervistata alla trasmissione televisiva “Otto e mezzo” (video pubblicato sul nostro canale Youtube) ha scandalosamente ammesso: «Si, io credo in Dio. Non ci sono contraddizioni tra scienza e fede, l’importante è lasciare i due piani separati: essere credenti o non credenti, non è la fisica che ci darà una risposta. La scienza si basa sulla dimostrazione…

http://www.uccronline.it/2015/02/10/la-scienziata-gianotti-e-credente-ecco-la-reazione-antiteista/

Caro Obama, non ci vergogniamo affatto delle Crociate

Inserito il

CrociateIl presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, durante il discorso alla National Prayer Breakfast, l’annuale appuntamento di preghiera multiconfessionale, ha più volte ribadito l’importanza della religione come fattore positivo nel mondo e ha condannato lo Stato Islamico definendolo «una setta della morte» e sottolineando che «nessun Dio può tollerare il terrorismo».

Nel criticare giustamente la deformazione della religione, ha tuttavia paragonato il fenomeno dell’Is alleCrociate medioevali, spiegando che anche l’occidente cristiano…

http://www.uccronline.it/2015/02/09/caro-obama-non-ci-vergogniamo-affatto-delle-crociate/

L’ossessione per i “nuovi diritti”: una ideologia statalista (video)

Inserito il

DirittoNell’agosto scorso a Rimini si è svolto l’annuale Meeting per l’amicizia tra i popoli organizzato da Comunione e Liberazione. Il messaggio di saluto di Papa Francesco ha aperto i lavori e tanti appuntamenti ed incontri si sono rivelati come sempre molto interessanti.

In particolare torniamo a riprendere oggi -dopo parecchi mesi- il dibattito sul tema dei “diritti” o “nuovi diritti”, l’ossessione moderna del veder legittimato qualunque desiderio. Ne hanno parlato Andrea Simoncini, docente di Diritto Costituzionale all’Università degli Studi di Firenze, Orlando Carter Snead, docente presso il Center for Ethics and Culture dell’University of Notre Dame (USA) e Tomaso Emilio Epidendio, Assistente di Studio alla Corte Costituzionale….

http://www.uccronline.it/2015/02/09/lossessione-per-i-nuovi-diritti-la-nuova-ideologia-video/

Legame tra aborto e crisi economica? Mons. Luigi Negri ha ragione

Inserito il

Luigi NegriUna provocazione? Così, a prima vista, potrebbe sembrare. E pure una provocazione di cattivo gusto, tanto è vero che sulle parole mons. Luigi Negri, vescovo di Ferrara, è scoppiata un’autentica bufera mediatica.

Le sue colpe, del resto, appaiono senza dubbio gravi: aver dichiarato che, non consentendo «di venire al mondo» a «milioni di italiani», «la legge sull’aborto» avrebbe causato una «scarsità di figli» tale da farci «sprofondare in questa crisi economica». Si è volutamente scritto “colpe”, al plurale, perché sua eccellenza, con questa dichiarazione, ne ha collezionatealmeno tre: la prima è stata chiamare in causa l’intoccabile Legge 194/’78…

http://www.uccronline.it/2015/02/08/legame-tra-aborto-e-crisi-economica-mons-luigi-negri-ha-

ragione/

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 270 follower