Feed RSS

Occhio alle falsità della UAAR sull’8×1000!!

Inserito il

Destinate l’8×1000 alla Chiesa Cattolica.
Invitiamo tutti gli amici a pubblicare la serie di articoli in basso su siti e blog personali e a sottoscrivere l’8×1000 alla Chiesa Cattolica, unica realtà presente in ogni Paese del mondo impegnata quotidianamente in opere di carità cristiana a sostegno economico, morale e sociale verso la popolazione civile, credente o non credente, cristiana o non cristiana che sia. Si può seguire come la Chiesa utilizza i fondi ricevuti dall’8×1000 attraverso il sito ufficiale: www.8×1000.it.

Campagna UAAR “occhioxmille”: storica mistificazione anticlericale
Inizia in questi giorni la campagna anticattolica della UAAR sull’8×1000 basata sulle solite mistificazioni ed inganni. Sono secoli che gli anticlericali al posto di impegnarsi in opere di aiuto a fianco della Chiesa, impiegano il loro tempo e i loro soldi in campagne anticattoliche basate su enormi falsità e pregiudizi.

Non bisogna credere alla UAAR, che si riempie la bocca autocompiacendosi della sua devozione alla causa della verità, investendo i suoi fondi e le sue energie in campagne di opposizione e non di impegno sociale.
Non bisogna credere all’anticlericalismo, pronto a negare e a mistificare ciò che ha fatto di bene la Chiesa in questi 2010 anni.
Occorre credere a chi è concretamente impegnato ogni giorno in questa causa all’ombra dei riflettori, per pura carità fraterna e cristiana, come le migliaia di sacerdoti e laici impegnati in ogni dove sulla Terra e al solo stipendio di circa 800 euro mensili (vedi 8xmille).

Testimonianza esemplificativa dell’ebreo Albert Einstein.
“Essendo un amante della libertà, quando avvenne la rivoluzione in Germania, guardai con fiducia alle università sapendo che queste si erano sempre vantate della loro devozione alla causa della verità. Ma le università vennero zittite. Allora guardai ai grandi editori dei quotidiani che in ardenti editoriali proclamavano il loro amore per la libertà. Ma anche loro, come le università vennero ridotti al silenzio, soffocati nell’arco di poche settimane. Solo la Chiesa rimase ferma in piedi a sbarrare la strada alle campagne di Hitler per sopprimere la verità. Io non ho mai provato nessun interesse particolare per la Chiesa prima, ma ora provo nei suoi confronti grande affetto e ammirazione, perché la Chiesa da sola ha avuto il coraggio e l’ostinazione per sostenere la verità intellettuale e la libertà morale. Devo confessare che ciò che io una volta disprezzavo, ora lodo incondizionatamente” (Dichiarazione di Albert Einstein pubblicata da Time magazine, 23 dicembre 1940, pag.40)

Elenco di articoli da distribuire in Internet

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: