Feed RSS

Salgono al 42% i creazionisti del Disegno Intelligente in America.

Inserito il

“I fautori del Disegno intelligente hanno conquistato posizioni. Nel 2002, secondo una ricerca di Scientific American, il 40% della popolazione degli Stati Uniti credeva alla creazione del mondo da parte di Dio, mentre Illinois, Ohio e Wisconsin meditavano di eliminare direttamente l’intera teoria dell’evoluzione dai programmi d’insegnamento. Ora quella fetta di popolazione ha raggiunto il 42%, con un 10% di convinti che l’evoluzione sia guidata da “un essere supremo” e un 64% aperto all’insegnamento del creazionismo accanto all’evoluzionismo”. La notizia è riporta su Il Foglio.
Non è certo un bene in toto. I creazionisti infatti sono spesso fondamentalisti ed interpretano erroneamente la Bibbia alla lettera, scambiandola per un libro “scientifico” e non “morale”. Inoltre pretendono, come suggerisce il filosofo della scienza cattolico Stanley Jaki, di misurare ed osservare l’Intelligenza che guida e dirige l’evoluzione. Kirk Cameron, uno dei più attivi creazionisti, ha giustamente avvertito i futuri medici, avvocati e politici più influenti del paese che “Il darwinismo è ateismo mascherato da scienza” e ha distribuito centomila copie gratuite dell’“Origine delle specie” riadattate. Ha inoltre caricato su YouTube un video di sei minuti che elenca i pericoli di ateismo, secolarizzazione e darwinismo per il futuro dell’umanità.

Meriti dei creazionisti.
I promotori dell’Intelligent Design hanno però il merito di mettere sempre più opportunamente e documentatamente in dubbio che mutazioni casuali e selezione naturale spieghino integralmente i processi vitali, come vorrebbero imporre (senza alcuna prova convincente) i neodarwinisti come Richard Dawkins. Questo filone di pensiero cresce esponenzialmente alla crescita della violenza con cui certi materialisti atei sconfinano il campo scientifico per trarre conclusioni filosofiche ed esistenziali, vedi il già citato “talebano di Darwin”, Richard Dawkins.

  1. Francesco Santoni

    La Chiesa Cattolica certamente contrasta la tesi di chi vorrebbe interpretare l’evoluzionismo in senso ateo, ma al tempo stesso non può far propria una teoria come quella del Disegno Intelligente, né ovviamente rigettare del tutto l’evoluzione sulla base di un’interpretazione letterale della Genesi.

    In proposito segnalo questo documento della Commissione Teologica Internazionale, in particolare i paragrafi 64, 68 e 69.

    http://www.vatican.va/roman_curia/congregations/cfaith/cti_documents/rc_con_cfaith_doc_20040723_communion-stewardship_it.html

  2. Mi sento di concordare pienamente con l’amico Francesco. Sono uno biologo credente e mi sorprendo sempre più della malizia di certi scienziati che vogliono far credere ai loro lettori che la Chiesa persegua ancora l’attendibilità scientifica dell’antico testamento. Al contrario essa pullula di eccellenti scienziati che trovano conferma alla loro fede grazie allo studio della realtà, biologica per quanto mi riguarda.

    Un saluto a tutti.

  3. Rassegnatevi.

    Noi esseri umani non siamo altro che una banale specie animale tra le tante, frutto dell’evoluzione.

  4. Detto da un “ateo anticlericale” suona leggermente fazioso, inoltre senza alcuna prova risulta perfino ridicolo e masochista. Si capisce da dove arriva la vostra violenza: si chiama frustrazione.

    Dire a degli scienziati di rassegnarsi è proprio l’ideologia fifona degli ateologi, che rinunciano categoricamente e pregiudizialmente a rispondere alle grandi domande inestirpabili dell’uomo e si aggrappano alle uniche ipotesi del dio scienza in grado di giustificare il loro disinpegno con la realtà.

    Mi saluti i suoi amici scimmioni!!

    • Caro Roman33, mi rendo conto che per voi sia dura accettare la realtà.

      Prima hanno vi hanno demolito l’idea di essere al centro dell’Universo, poi vi hanno demolito l’idea di essere la specie eletta.

      Ma la realtà è quello che è, non quello che vorreste che fosse.

      Gli esseri umani non sono altro che degli insignificanti parassiti che infestano la superficie un insignificante pietrina che orbita attorno ad una banalissima stella che fa parte di una banalissima galassia. Nè più, ne meno. Rassegnatevi.

      • Io spero veramente che lei faccia carriera fra gli ateologi, sarà sempre più uno spasso rispondere a queste baggianate…
        Lei rappresenta la tipica incarnazione della frustrazione e dell’insulto all’umano e non se ne vergogna. Si auto ridicolizza senza avere o dimostrare alcuna prova (anche perché qualsiasi scienziato e genetista è meravigliato al cospetto della capacità umana). I medioevali non riteneva scientificamente di essere al centro dell’Universo ma era una posizione filosofica ed esistenziale…che l’uomo sia l’apice del darwinismo e dell’evoluzione e sia la specie eletta lo sostengono perfino Gimmy Dawkins e Ciccio Bonicelli…Dicendo queste cose si capisce che non ha mai aperto un libro di scienza e vive succube di quello che gli viene ordinato di dire…questa è la lobby!

        Ora capisco perché gli atei si suicidano doppiamente dei credenti: http://www.lastampa.it/_web/CMSTP/tmplrubriche/giornalisti/grubrica.asp?ID_blog=196&ID_articolo=271&
        ID_sezione=396&sezione=

        Si rassegni a questa fine se continua nella sua idiota ideologia!

      • La presunzione umana di essere qualcosa di speciale è una reazione irrazionale all’intima, ma per alcuni inconfessabile, consapevolezza di essere nati per caso, di vivere senza senso e di morire svanendo nel nulla.

  5. aguado è veramente una vergogna che gente del genere dica queste cose. E’ gente frustrata, pericolosa e fondamentalista, meno male che faranno la fine dei dinosauri. vanno perfino contro le prove scientifiche pur di convincersi di essere scemi e inutili…

  6. Propongo di inserire il nostro amico Ateo Anticlericale sulla lista dei prossimi attentatori suicidi…

  7. Ateo Anticlericale e irrazionale, sa bene che finchè non dimostra quello che dice nessuno le crederà e penseranno tutti che stia sfogando la sua frustrazione…Anche perché se volesse dimostrarlo io le porterei libri e libri, citazioni e citazioni di illustri psicologi ed evoluzionisti credenti che la contraddirrebbero…ma mettiamo anche assurdamente il caso che lei avesse ragione (postulare il caso nell’origine dell’uomo, tra l’altro, come dimostra il Principio antropico, è uno dei fattori pre cui molti scienziati si sono convertiti)….sarei comunque più contento di passare la mia vita in una posizione “irrazionale” ma che mi renda lieto, grato e contento di esserci, piuttosto che vivere la mia vita depresso e frustrato e colmo d’odio come si sente lei. Probabilmente la nullità che pensa di essere è dovuta alla sua triste vita..non per questo deve obbligare gli altri a non credere alla scienza e ad essere razionalisti e suicidi…a presto (speriamo…)!

  8. Forse dovrebbe cominciare a leggere libri di biologia scritti dopo il 1859…

    Ma lei davvero crede che il mondo scientifico consideri seriamente l’intelligent design (che, per inciso, NON è una teoria scientifica)?

    • Direi che lo faccio di mestiere…a parte che il mondo scientifico creazionista in America è sempre più in voga. Io personalmente non credo nel Disegno Intelligente protestante allineandomi perfettamente agli articolisti dell’AntiUAAR. Non metta per inciso cose di cui non sa il significato…non ha la minima idea di cosa sia o meno una teoria e non si faccia prendere dall’anonimato del web per giocare al saputello dato che ha ampiamente dimostrato di non avere basi culturali adatte. I miei studi mi portano molto vicino all’ipotesi dell’evoluzionismo teleologico (o finalistico) e il mio pensiero collima perfettamente con l’ipotesi cosmologica del Big Bang. Darwin è stato importante per tutti e ha detto molte cose vere, siete voi neodarwinisti che lo avete strumentalizzato ponendovi ai margini della scienza. Lo sa che Darwin era agnostico e non ateo? E Huxley? Lo sa che i grandi e primi darwinisti erano quasi tutti o agnostici o credenti? Ma cosa vuole che capisca uno come lei…

      • Interveniamo per avvertire che l’utente Ateo Anticlericale non potrà più commentare questo articolo poiché ha intrapreso un duello dialettico in cui, nonostante gli sia stato più volte richiesto, non ha voluto fornire alcuna documentazione a sostegno dei suoi pensieri che si dimostrano spesso privi di rigore scientifico. Inoltre non ha neanche espresso una vera posizione personale ma si è limitato a screditare le opinioni degli altri utenti senza mai porre questioni costruttive. Infine, con abilità macchiavellica, ha portato, riteniamo appositamente, la discussione totalmente fuori dal tema dell’articolo proposto. Invitiamo l’utente a non commettere gli stessi errori in futuro e attendiamo le sue documentate obiezioni presso altri articoli. Saluti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: