Feed RSS

America, 200mila atei e agnostici convertiti al cattolicesimo dal 1997.

Inserito il

Gli atei, gli ex cattolici e i non più praticanti convertiti (o ri-convertiti) alla Chiesa Cattolica americana dal 1997 sono 200.000. Il tutto grazie anche ad una campagna mediatica chiamata «Catholics come home», («Cattolici tornate a casa»), fondata e diretta da Tom Peterson, un ex dirigente americano di pubblicità, che ha messo la sua competenza ed esperienza al servizio della Chiesa attraverso la creazione della campagna pubblicitaria e di un sito web. ZENIT English, agenzia di informazione internazionale no-profit, ha intervistato il fondatore della campagna mediatica durante la sua recente visita a Roma per la conferenza sul tema “Comunicazione della Chiesa: Identità e Dialogo” presso la Pontificia Università della Santa Croce. Peterson ha detto: “stiamo ancora lavorando con le diocesi americane per calcolare le statistiche finali, risulta per ora che ben 200.000 persone sono tornate alla fede o si sono convertite. Rispetto ai dati iniziali siamo cresciuti dell’11%. La notizia è anche apparsa in Spagna su ReligionEnLibertad.



Notizie correlate
Sondaggio del New York Times: aumentano i cattolici che stimano la Chiesa (6/5/10)
I cattolici nel mondo crescono dell’11,54% rispetto al 2000 (27/4/10)
In continuo aumento i cristiani in Africa (17/4/10)

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: