Feed RSS

L’agnostico von Hagens e le mostre d’arte con i cadaveri umani.

Inserito il

“Se Dio è morto, tutto è permesso”, la celebre frase di Dostoevskij è più attuale che mai. C’è un anatomopatologo tedesco di nome Gunther von Hagens che ha scoperto come conservare i corpi umani tramite la sostituzione dei liquidi con silicone. Ha perciò deciso di esporli in mostre d’arte. Cresciuto negli ambienti comunisti tedeschi si è dichiarato agnostico, e ha affermato: “Come studioso di anatomia non ho mai incontrato l’anima”….(continua a leggere)

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: