Feed RSS

Massimo Introvigne è il nuovo rappresentante dell’OSCE per la lotta contro cristianofobia

Inserito il

ll presidente di turno per l’anno 2011 dell’OSCE (Organizzazione per la Sicurezza e la Cooperazione in Europa), ha nominato il sociologo Massimo Introvigne «Rappresentante OSCE per la lotta contro il razzismo, la xenofobia e la discriminazione, con un’attenzione particolare alla discriminazione contro i cristiani e i membri di altre religioni». L’OSCE è la maggiore organizzazione internazionale nel campo della sicurezza e della promozione dei diritti umani (la Santa Sede è membro fondatore). Introvigne, continua La Stampa, è autore di sessanta volumi molti dei quali dedicati al pluralismo e alla libertà religiosa. È vice-responsabile nazionale di Alleanza Cattolica e direttore del CESNUR (Centro Studi sulle Nuove Religioni), e da anni è impegnato nella denuncia delle persecuzioni contro le minoranze religiose, specialmente quelle che colpiscono i cristiani e che ancora nelle ultime settimane hanno purtroppo insanguinato il mondo con diverse tragedie. Introvigne prende il posto dell’europarlamentare Mario Mauro. La candidatura di Introvigne è stata vigorosamente sostenuta anche dalla diplomazia della Santa Sede, coordinata dal sotto-segretario per i rapporti con gli Stati mons. Ettore Balestrero.

 

  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate
    L’Unione Europea: «la difesa dei cristiani diventa da oggi una priorità» (2/12/10)
    The Wall Street Journal: «il Papa lotta per la libertà. Uniamoci tutti a lui» (13/12/10)

    I commenti sono chiusi.

    %d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: