Feed RSS

Le Pussy Riot hanno perso l’occasione per una protesta civile

Inserito il

Due anni di carcere è stata la pena decisa dal Tribunale di Mosca per le Pussy Riot, il gruppo femminista-punk al centro di uno scandalo per aver intonato un inno blasfemo e anti-Putin nella cattedrale del Salvatore, la chiesa ortodossa più importante della città, nel febbraio scorso. Nadia Tolokonnikova, Ekaterina Samutsevich e Maria Alyokhina sono dietro le sbarre da marzo e rischiavano addirittura una pena di sette anni per “teppismo e incitamento all’odio religioso”.

http://www.uccronline.it/2012/08/19/le-pussy-riot-hanno-meritatamente-perso/

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: