Feed RSS

Libertà religiosa in Europa, tra alti e bassi | UCCR

Inserito il

Nadia EweidaSu quattro casi di cristiani britannici che avevano fatto ricorso adducendo di essere vittime di discriminazioni religiose, la Corte europea per i diritti umani (che nulla ha a che vedere con l’Ue), solo la cristiana copta Nadia Eweida, dipendente della British Airways che l’aveva sospesa dal servizio per aver voluto indossare una piccola croce al collo, ha visto riconoscersi la discriminazione subita.

 

http://www.uccronline.it/2013/01/23/liberta-religiosa-in-europa-tra-alti-e-bassi/

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: