Feed RSS

Il “caso D’Amico” e l’ombra inquietante del suicidio assistito

Inserito il

eutanasiaL’American Medical Association, che come tutte le altre principali associazioni mediche si oppone fortemente ad eutanasia e suicidio assistito, ritiene esplicitamente che il «suicidio assistito è fondamentalmente incompatibile con il ruolo del medico come guaritore, sarebbe difficile o impossibile da controllare e porrebbe seri rischi sociali. Invece di partecipare al suicidio assistito, i medici devono rispondere ai bisogni dei pazienti terminali».

Difficile o impossibile da controllare, anche perché l’errore medico…

http://www.uccronline.it/2013/07/12/il-magistrato-damico-e-lombra-inquietante-del-suicidio-assistito/

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: