Feed RSS

Permanenza nell’impermanenza: considerazioni di un matematico | UCCR

Inserito il

energia

di Paolo Di Sia*
*docente di Matematica presso l’Università di Verona

Guardando alla vita umana con gli occhi del quotidiano esistere, con tutti i suoi problemi, i compromessi, le contraddizioni, le assurdità, l’uomo rimane perplesso e per certi aspetti smarrito di fronte a tanta aleatorietà, a tanta mutevolezza, a tanta “impermanenza”.

Tutto appare soggetto a nascita e distruzione, combinazione di condizioni che si uniscono e si separano, senza avere natura propria. La realtà (e noi stessi) impressiona per la transitorietà e l’inesorabile trasformazione delle cose. La materia è energia, e viceversa;Albert Einstein (1879-1955) ha detto: ”Tutto è energia e questo è tutto quello che esiste. Sintonizzati alla frequenza della realtà che desideri e non potrai fare a meno di ottenere quella realtà”. Etimologicamente la parola “energia”….

http://www.uccronline.it/2015/11/08/permanenza-nellimpermanenza-considerazioni-di-un-matematico/

Annunci

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: