Feed RSS

I “problemi” dell’Italia e la cultura cattolica: ci sono legami? | UCCR

Inserito il

Bandiera italianaQualunque italiano si è trovato almeno una volta -a torto o a ragione- a fare o ad ascoltare una lamentela sui grandi “mali” italiani, dallo scarso senso civico alla dilagante corruzione (non solo politica), dalla mafia all’omertà verso i mafiosi, dall’evasione fiscale a tutto l’elenco di brutture che hanno rovinato il nostro Belpaese.

Secondo alcuni pensatori, come il giornalista Mario Missiroli, in Italia sarebbe mancata la Rivoluzione protestante che avrebbe rivoluzionato le coscienze, come sarebbe accaduto altrove. Il che equivale ad un’accusa al retroterra religioso italiano, cioè la cultura cattolica, che avrebbe indebolito la coscienza degli italiani.

In ogni caso, la sua tesi è stata ridimensionata da Giovanni Belardelli, ordinario di Storia delle dottrine politiche dell’Università di Perugia: «si tratta di una spiegazione tanto apparentemente suggestiva quanto sostanzialmente indimostrabile. Per farlo bisognerebbe poter sostenere che gli stessi limiti che caratterizzano la cultura e i comportamenti degli italiani si riscontrano in tutti i Paesi di tradizione cattolica. Una simile spiegazione oltretutto scoraggia dal cercare in altre direzioni le ragioni di certi tratti profondi della nostra cultura». Secondo Belardelli ….

http://www.uccronline.it/2016/01/15/i-problemi-dellitalia-e-la-cultura-cattolica-ci-sono-legami/

Advertisements

I commenti sono chiusi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: