Feed RSS

Archivi tag: down

Papa Francesco, Richard Dawkins e il rispetto della vita

Inserito il

Papa francesco crociNell’agosto scorso due notizie hanno avuto molta diffusione sul web. Interessanti poiché, per chi ha occhi per vedere, mettono a confronto due visioni opposte della vita di due “rappresentanti” di un approccio alla realtà.

Il primo è Richard Dawkins, una nostra vecchia conoscenza: il cosiddetto “principe dell’ateismo”, un anziano signore con il pallino della scienza che crede che la religione sia un virus….

http://www.uccronline.it/2014/10/04/papa-francesco-richard-dawkins-e-il-rispetto-della-vita/

La donna con sindrome di Down: «l’aborto non mi ha fregata»

Inserito il

Cristina AcquistapaceNel 2010 ha fatto scalpore il video di Gianna Jessen, una donna che è sopravvissuta all’aborto e ora viene invitata in tutto il mondo per raccontare la sua storia. «Lo slogan oggi è: “libertà di scelta, la donna ha il diritto di scegliere”, e intanto la mia vita veniva soppressa nel nome dei diritti della donna», questa è la frase che tormenta giorno e notte…

 

http://www.uccronline.it/2013/06/26/la-donna-con-sindrome-di-down-laborto-non-mi-ha-fregata/

La diagnosi prenatale e l’ipocrisia di chi è “contro le differenze”

Inserito il

Bambino downIl 4 maggio 2013 abbiamo posto una domanda ai grandi volti noti della televisione, come JovanottiClaudio BisioDiego Abatantuono ecc., che si sono impegnati nella Giornata mondiale delle persone con sindrome di Down per abbattere i pregiudizi …

 

http://www.uccronline.it/2013/06/04/la-diagnosi-prenatale-e-lipocrisia-di-chi-e-contro-le-differenze/

Tutti dalla parte delle persone Down: e l’aborto selettivo?

Inserito il

Bambina DownIn occasione della Giornata mondiale delle persone con sindrome di Down, tenutasi il 21 marzo scorso, tante sono state le iniziative dirette a sensibilizzare l’opinione pubblica diffondendo l’idea che la vita di tali persone debba esser vista con occhi diversi, scevri da pregiudizi di sorta. In questo contesto ben undiciorganizzazioni di diverse nazioni (tra cui l’Italia), hanno promosso la campagna“Down syndrome – So What!” (“Sindrome di Down… e allora!”).

 

http://www.uccronline.it/2013/05/04/tutti-dalla-parte-delle-persone-down-e-laborto-selettivo/

In Danimarca la guerra alla sindrome di Down a colpi di aborto

Inserito il

«È chiaro che la Chiesa cattolica possa non essere d’accordo con l’eutanasia. Personalmente però ritengo che questa posizione non sia veramente umanitaria. La Chiesa (…) predica la pietà, ma in questo caso si rivela crudele poiché, secondo una valutazione puramente emotiva, richiede il perpetuarsi di una penosa sofferenza senza fine». Questo toccante intervento di tolleranza modernista, dinanzi al quale tutti gli abortisti anticattolici sorriderebbero soddisfatti, lo dobbiamo a Valentin Faltihauser, uno dei responsabili della morte di più di 250 mila persone…

.…CONTINUA A LEGGERE….