Feed RSS

Archivi tag: francia

«Voltaire? Un impostore, fu il più intollerante tra gli illuministi» | UCCR

Inserito il

VoltaireIl celebre storico Pierre Chaunu, professore di Storia Moderna alla Sorbonne e membro dell’”Institut de France” ha spiegato che «il bilancio della Rivoluzione francese è largamente negativo», sempre che si vogliano guardare realmente i fatti. Il mondo senza i moti rivoluzionari sarebbe «molto migliore». Un tabù dirlo, ancora oggi.

Gli ideali (Liberté, Fraternitè, Egalité) erano nobili ma «non furono altro che principi giudeo-cristiani»maldestramente copiati dai giacobini francesi, valori che vennero comunque oscurati dai «massacri compiuti sotto la Rivoluzione. Se si sommano le perdite della guerra e le perdite anteriori, si arriva per un Paese di 27 milioni di abitanti qual’era allora la Francia ad un totale che è nell’ordine di milioni». Senza considerare il Regime del Terrore, la ghigliottina e la Legge del sospetto (per la quale si veniva incarcerati soltanto se si veniva sospettati di aver compiuto reati politici).

Il settimanale Tempi ha intervistato recentemente Marion Sigaut, storica e scrittrice, specializzatasi all’Università di Parigi VI e diventata un’esperta dell’Era dei Lumi e, sopratutto, di Voltaire. Il suo ultimo lavoro è proprio sull’autore del Trattato della tolleranza, e lo ha intitolato: “Voltaire. Une imposture au service des puissants” (KontreKulture 2014). Ovvero: “Voltaire. Un’impostura al servizio dei potenti”, perché Voltaire -ha spiegato- «fu il più intollerante tra i suoi contemporanei. Lottò tutta …

http://www.uccronline.it/2016/01/19/voltaire-un-impostore-fu-il-piu-intollerante-tra-gli-illuministi/

L’eutanasia e l’incapacità di dare un senso alla vita

Inserito il

Disperazione (Munch)Dalla Francia una nuova notizia macabra: due 86enni, Bernard e Georgette Cazes, temendo di morire uno/a prima dell’altro/a e di perdere l’autonomia in caso di malattia, hanno deciso di suicidarsi in una confortevole camera al Lutetia, albergo parigino.

Hanno anche lasciato una lettera nella quale hanno accusato lo Stato di averli costretti a una morte difficile, dolorosa…

 

http://www.uccronline.it/2013/11/27/leutanasia-e-lincapacita-di-dare-un-senso-alla-vita/

Il vero eroismo? Resistere all’egemonia omosex

Inserito il

Veilleurs«Io ho una coscienza e un cuore, non posso sposare due persone omosessuali. La Legge Taubira è illegittima, usurpa il termine matrimonio e io non posso applicarla, io e i miei sette consiglieri abbiamo preso questa decisione». Queste le parole del sindaco di Arcangues, Jean-Michel Colo.

Come lui migliaia (20 mila si dice) di altri sindaci francesi stanno invocando l’obiezione di coscienza…

 

http://www.uccronline.it/2013/09/04/il-vero-eroismo-resistere-allegemonia-omosex/

Battesimi adulti in Nepal, Francia e Spagna

Inserito il

Battesimo LibrescoLa Pasqua di quest’anno ha portato con se molti frutti inaspettati. Oltre 20 catecumeni nepalesi sono stati battezzati nelle varie parrocchie del Paese durante la Veglia della notte di Pasqua e così anche in Francia e inSpagna come in altre parti del mondo. Questo è un

 

http://www.uccronline.it/2013/05/26/battesimi-adulti-in-nepal-francia-e-spagna/

La Francia non apre all’eutanasia, ma alla sedazione terminale

Inserito il

EutanasiaMolti quotidiani hanno scelto di sottolineare nei titoli che la Francia avrebbe aperto all’eutanasiasalvo poi riferire che invece è stata accettata la sedazione terminale per pazienti in fine di vita che abbiano fatto richieste persistenti e lucide per la quale tutte le cure sono diventate inefficaci e i trattamenti palliativi già adottati, si parla di “situazioni cliniche eccezionali”.

 

http://www.uccronline.it/2013/02/24/la-francia-non-apre-alleutanasia-ma-alla-sedazione-terminale/