Feed RSS

Archivi tag: laicità

Ma laicità non significa indifferenza e neutralità…

Inserito il

Crocifisso classe 3

di Marco Fasol*
*saggista e professore di storia e filosofia (cattolico)
L’articolo di Stefano Colombo sulla laicità dello Stato e sulla libertà di coscienza è ricco di suggerimenti e di riflessioni importanti. Con le mie considerazioni seguenti mi propongo di arricchire la discussione con il mio punto di vista di credente.

Dopo secoli di intolleranze, abbiamo tutti paura dei fanatici, della violenza aggressiva di chi vuole imporre…

 

http://www.uccronline.it/2013/06/17/ma-la-laicita-non-significa-indifferenza-e-neutralita/

Don Gallo, il prete che negava il Papa e la laicità

Inserito il
Don GalloSi è spento nella sua Genova e a 84 anni, dopo una lunga malattia,don Andrea Gallo. Era stato dimesso dall’ospedale e ha vissuto gli ultimi momenti nella comunità di San Benedetto

http://www.uccronline.it/2013/05/23/don-gallo-il-prete-che-negava-il-papa-e-la-laicita/

Rodotà contro il laicismo, ma elimina l’obiezione di coscienza

Inserito il

Stefano RodotàL’Italia ha rischiato di avere Stefano Rodotà come capo dello Stato, candidato presentato dal Movimento 5 Stelle come scelta secondaria di qualche migliaio di sostenitori, nonché sostenuto da diversi personaggi

 

http://www.uccronline.it/2013/05/16/stefano-rodota-e-i-diritti-ma-elimina-lobiezione-di-coscienza/

L’etologo De Waal: «il moderno ateismo è religione dogmatica»

Inserito il

Frans De WallUn nuovo ateo eretico sta scombussolando la piccola e litigiosissima congregazione di increduli militanti, si tratta del primatologo Frans De Waal, autore del recente libro “The Bonobo and The Atheist: In Search of Humanism Among the Primates” e docente presso la Emory University.

 

http://www.uccronline.it/2013/04/04/letologo-de-waal-il-moderno-ateismo-e-religione-dogmatica/

La secolarizzazione? L’uomo è soltanto più solo | UCCR

Inserito il

Creazione MichelangeloParlando del nostro periodo storico, molti osservano un processo disecolarizzazione, mentre altri ritengono che in realtà siamo già nella fase post-secolare. Certamente a livello occidentale sono nettamente aumentati coloro che non appartengono ad alcuna confessione religiosa, ma al contrario di quanto affermato dalla classica teoria della secolarizzazione, essi non hanno perso la fede in Dio ma sono in maggioranza rimaste persone individualmente religiose o vagamente spirituali. Dio è tornato nel dibattito culturale e le religioni e gli spiritualismi new age si diffondono a vista d’occhio.

 

http://www.uccronline.it/2013/01/04/la-secolarizzazione-luomo-e-soltanto-piu-solo/