Feed RSS

Archivi tag: naturalismo

Troppo affidamento alla scienza? Ecco i limiti del naturalismo filosofico | UCCR

Inserito il

Scientismo«Io sono una persona di scienza e prove. La verità può essere determinata solo empiricamente, e la scienza è l’unico modo per conoscere veramente la verità». Questa è una tipica affermazione di che intende “far la gara”tra le varie forme di pensiero, specialmente per denigrare la conoscenza della realtà tramite il metodo della fede. C’è infatti una differenza tra metodo scientifico (un processo razionale basato su test ed esperimenti) escientismo (un impegno irrazionale di naturalismo filosofico). I naturalisti filosofici …

http://www.uccronline.it/2015/03/05/troppo-affidamento-alla-scienza-ecco-i-limiti-del-naturalismo-filosofico/

Alvin Plantinga: l’evoluzione è in conflitto con il naturalismo

Inserito il

 

Alvin PlantingaIl filosofo Alvin Plantinga è stato recentemente premiato con il prestigiosoNicholas Rescher Prize for Contributions to Systematic Philosophy, rilasciato dai dipartimento di Filosofia, Storia e Filosofia della scienza dell’Università di Pittsburgh.

Plantinga, professore Emerito di Filosofia

 

 

http://www.uccronline.it/2013/05/02/alvin-plantinga-levoluzione-e-in-conflitto-con-il-naturalismo/

Inserito il

 

Nucleosintesi
di Giorgio Masiero*
*fisico

 

Si sente dire spesso che l’immensità dell’Universo prova l’esistenza d’innumerevoli altre forme di vita nelle galassie, cui filosofeggiando si fa seguire come corollario l’irrilevanza cosmica dell’esistenza umana. È un fatto scientifico, invece, che una vita fondata sulla chimica del carbonio (com’è la nostra) o su qualsiasi altro supporto fisico, non potrebbe esistere in un mondo più piccolo. E che, nonostante tutte le risorse profuse in un secolo nelle rispettive ricerche, non abbiamo il minimo indizio di vita aliena, né la minima idea di come si sia originata quella nostrana.

 

 

http://www.uccronline.it/2013/04/11/dalle-coincidenze-delluniverso-la-confutazione-del-naturalismo/

Il naturalismo porta all’uso improprio della scienza

Inserito il

 

Dna umano

di Giorgio Masiero*
*fisico

 

Il 28 febbraio 1953, Francis Crick e James Watson convocarono all’Eagle pub di Cambridge i giornalisti e un gruppo di amici, cui annunciarono di “aver scoperto il segreto della vita” nella doppia elica del DNA. Si brindò a birra e whisky, come richiedeva l’evento. Nel 1976, Crick alzò il tiro e proclamò: “Lo scopo ultimo della biologia moderna è spiegare la coscienza in termini di chimica e fisica”, un risultato “raggiungibile in una generazione”. Sappiamo com’è andata la storia: lungi dall’aver trovato i segreti della vita e della coscienza, la biologia non sa ancora come funziona il DNA, e manco come si piega una proteina. Crick cercò poi conforto nella panspermia.

 

 

http://www.uccronline.it/2013/03/01/il-naturalismo-porta-alluso-improprio-della-scienza/

I limiti del naturalismo e la rinascita della filosofia cristiana | UCCR

Inserito il

William Lane Craig e Alvin PlantingaDavvero interessante l’articolo del filosofo e teologo William Lane Craig apparso recentemente sul Washington Post. L’argomento è una critica al naturalismo, prendendo spunto dall’iniziativa dell’American Humanist Association di promuovere un sito web per bambini, fornendo un punto di vista naturalistico (o ateo) sullascienza, la sessualità, e altri argomenti.

 

http://www.uccronline.it/2013/01/09/i-limiti-del-naturalismo-e-la-rinascita-della-filosofia-cristiana/