Feed RSS

Archivi tag: neuroscienza

L’esperienza del Trascendente alla luce della psicoterapia (2° parte)

Inserito il

Trascendenza
di Alberto Carrara*
*biotecnologo e neurobioeticista, Ateneo Regina Apostolorum (Roma), Gruppo di Neurobioetica (GdN)

Alberto Passerini*
*Psichiatra, Psicoterapueta, S.I.S.P.I. – Scuola Internazionale di Specializzazione con la Procedura Immaginativa, Milano-Roma

Alessandra Pandolfi*
*Anestesista, Psicoterapeuta, S.I.S.P.I. – Scuola Internazionale di Specializzazione con la Procedura Immaginativa, Milano-Roma

 

Nota: la prima parte di questa riflessione è stata pubblicata ieri

 

Considerare l’idea che l’Uomo ha dell’esistenza della divinità alla stregua di un pensiero magico o animistico, come si legge in alcuni scritti, significa, al di là di qualsiasi credenza religiosa, atea o agnostica, ignorare una parte dell’Essere nei suoi bisogni fondamentali; oltre a quelli di amare…

 

http://www.uccronline.it/2013/09/17/lesperienza-del-trascendente-alla-luce-della-psicoterapia-2-parte/

Il neuroscienziato Newsome e il rapporto tra scienza e fede

Inserito il

NewsomeWilliam T. Newsome, PhD, professore di neurobiologia presso la Stanford University e leader internazionale nei settori delle neuroscienze cognitive e sensoriali, che sta attualmente cercando di svelare i meccanismi neurali alla base dei processi decisionali,in un articolo pubblicato per la prestigiosa rivista scientifica “Stanford Medicine Magazine” ha parlato del suo rapporto ambivalente con scienza e fede, e di come…

 

http://www.uccronline.it/2013/06/18/il-neuroscienziato-newsome-e-il-rapporto-tra-scienza-e-fede/

Il biologo Rupert Sheldrake: «chi nega la coscienza si contraddice» | UCCR

Inserito il

L'illusione della scienzaA difendere l’irriducibilità dell’uomo e la teleologia dell’evoluzione biologicadalle pretese dell’idelogia scientista e materialista, in voga dall’Illuminismo in avanti, si sono aggiunti negli anni numerosi ricercatori mossi, non tanto da ideali metafisici, ma semplicemente dalla stanchezza di dover sopportare i dogmatismi che tengono in scacco la ricerca.

 

http://www.uccronline.it/2013/02/01/il-biologo-rupert-sheldrake-chi-nega-la-coscienza-si-contraddice/

Il destino dell’anima e il Natale, risposta al materialismo | UCCR

Inserito il

 
di Giorgio Masiero*
*fisico

 

In un precedente articolo ho mostrato che le facoltà dell’anima umana non sono un epifenomeno e in un altro che esse segnano una discontinuità rispetto a quelle animali. Oggi mi interrogherò sul destino dell’anima umana.

A Roma, in Castel Sant’Angelo, nell’urna che raccoglie le ceneri di Adriano, della moglie e del figlio, un epitaffio scritto dallo stesso imperatore poco prima di morire inizia così:

 

 

http://www.uccronline.it/2012/12/14/il-destino-dellanima-risposta-al-materialismo/

Neuroteologia: il trascendente non è “fabbricato” dal cervello | UCCR

Inserito il

di Maria Beatrice Toro
*psicologa e psicoterapeuta

Nella storia del pensiero occidentale fede e ragione sono state variamente definite come due modalità di conoscenza distinte, dotate di differenti proprietà, oggetti e caratteristiche. A seconda dei presupposti filosofici di partenza dei vari pensatori, esse sono state viste come istanze più o meno distanti; a volte sono state contrapposte e, altre volte, interpretate come qualcosa di conciliabile o complementare. In ogni caso, fede e ragione sono sempre state dipinte come facoltà umane caratterizzate da procedimenti e meccanismi mentali chiaramente differenziabili.