Feed RSS

Archivi tag: secolarizzazione

L’America si risveglia ancora più religiosa…

Inserito il

Jesus savesInteressante dare un’occhiata ogni tanto a quanto accade negli Stati Uniti. Un tempo gli spiriti comunisti vedevano  in essi il principale nemico all’ideologia statalista dell’omologazione sociale. Fallito fortunatamente il tentativo, oggi che la battaglia l’hanno spostata in favore dell’omologazione sessuale…

http://www.uccronline.it/2014/10/12/lamerica-si-risveglia-ancora-piu-religiosa/

Pubblicità

Secolarizzazione e creduloneria crescono di pari passo

Inserito il

Vitello d'oroSecondo molti pensatori il termine secolarizzazione è l’opposto di creduloneria, leggenda, magia e sinonimo di scientificità e razionalismo.

A guastare le feste un recente sondaggio della “Harris Interactive”, il quale ha rilevato un calo di religiosità cristiana negli Stati Uniti, in particolare nei giovani (18-25 anni). Tuttavia ha rilevato una…

 

http://www.uccronline.it/2014/03/12/secolarizzazione-e-creduloneria-crescono-di-pari-passo/

Germania: secolarizzazione e occultismo

Inserito il

Occultismo“Quando il cielo si svuota di Dio, la terra si popola di idoli”, diceva il teologo K. Barth. Più che una massima sembra essere un’evidenza storica dopo l’ubriacatura di secolarizzazione che ha sconvolto il ’900, triplicando per l’uomo i vitelli d’oro davanti a cui inginocchiarsi…

 

http://www.uccronline.it/2013/05/30/germania-secolarizzazione-e-occultismo/

Secolarizzazione europea. Ma siamo proprio sicuri?

Inserito il

Lo scrittore statunitense George Weigel ha offerto un interessante ragionamento ad Avvenire. A metà maggio papa Benedetto XVI ha compiuto un pellegrinaggio apostolico in Portogallo: mezzo milione di persone hanno preso parte alla messa papale tenutasi all’aperto a Fatima (vedi Ultimissima 17/5/10). Una volta tornato a Roma, duecentomila pellegrini hanno invaso piazza San Pietro per la recita del Regina Coeli, dimostrando il loro appoggio ad un pontefice assediato da mesi dalle critiche su sacerdoti colpevoli di abusi verso minori (vedi Ultimissima 17/5/10). Una settimana dopo si è conclusa l’esposizione – durata 44 giorni – della Sindone di Torino. Nel corso di queste sole 6 settimane, qualcosa come 2 milioni di persone hanno affrontato lunghe file per passare pochi, brevi istanti di fronte a quello che credono essere stato il lenzuolo funebre di Cristo (vedi Ultimissima 12/4/10). Per non parlare dell’ultimo viaggio in Inghilterra…(vedi Ultimissima 20/9/10). Il prossimo agosto invece si terrà in Spagna la Giornata mondiale della gioventù, e arriverà ad ospitare due milioni di giovani pellegrini (vedi Ultimissima 15/6/10). Mentre il mondo non europeo (America compresa) si sta riempiendo di cristiani e cattolici, dopo l’indigestione di ateismo del secolo scorso, i teorici della secolarizzazione si sono concentrati sulla situazione europea, dove riscontrano la morte della fede e l’indifferenza verso il Papa (è dal 1600 in realtà che si dice che il cattolicesimo sta per scomparire…). Ma gli attacchi quotidiani (per ultimo il putiferio creato dopo il giudizio della Chiesa sul Nobel per la Medicina Edward Roberts) dimostrano proprio il contrario. Nessuno spende energie, tempo e denaro per rimproverare e contrastare un’istituzione considerata moribonda ed un anziano di 83 anni ritenuto irrilevante. Continua Weigel: «questi stessi attacchi sono l’evidenza che la fede cristiana – e la Chiesa cattolica – rimangono fattori rilevanti nella cultura europea e nella vita pubblica europea».

 

  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate.
    America religiosa, Europa laica? Perché il secolarismo europeo è un’eccezione (14/9/10)
    Timor Est: crescita esponenziale dei fedeli e dei sacerdoti cattolici (20/10/10)
    Statistiche Regno Unito: il 70% si dichiara cristiano, solo l’1,5 è omosessuale (6/10/10)
    Università del Nebraska: nuove generazioni molto più religiose, ateismo si stabilizzerà (7/9/10)
    Cresce costantemente la comunità cattolica in Malesia (24/8/10)
    Crescono i cattolici in Corea del Sud: 116mila in più nel 2009 (23/6/10)
    Nuove proiezioni: nel 2050 i cristiani al 35% e gli agnostici in calo al 6% (16/6/10)
    I cristiani nell’Africa Subsahariana sono arrivati a 470 milioni (9/5/10)
    I cattolici nel mondo crescono dell’11,54% rispetto al 2000 (27/4/10)

    America religiosa, Europa laica? Perché il secolarismo europeo è un’eccezione.

    Inserito il

    E’ arrivato anche in Italia un libro molto interessante per decifrare le differenze nel ruolo pubblico della religione tra Europa e America. Il titolo è: America religiosa, Europa laica? Perché il secolarismo europeo è un’eccezione (Il Mulino 2010, 215 pp.). Gli autori, P. Berger, G. Davie, E. Fokas, sono tra i massimi sociologi della religione.

    Il quotidiano Europa riporta che il punto di partenza del libro è una messa in discussione della “tesi della secolarizzazione” che, a partire dagli anni ’50 e fino ai ’90, aveva asserito un legame tra processo di modernizzazione e secolarizzazione come indebolimento del ruolo della religione. Già prima dell’11 settembre 2001 il sociologo americano Casanova aveva messo in discussione questa tesi, che ora vede i suoi avvocati sulla difensiva, oppure scomparsi e sostituiti dagli adepti del neo-ateismo militante dei Dawkins e Hitchens. È infatti diventato chiaro ormai che il fattore religioso gioca un ruolo in ogni scenario politico-pubblico, e che il cammino verso la modernità è fatto di “modernità multiple”: se in Inghilterra la secolarizzazione ha portato con sé il fenomeno della “religione vicaria” (quella in cui la grande maggioranza dei non praticanti spera che continui ad esistere un nucleo di praticanti), in altri paesi europei lo scenario muta significativamente. Per non parlare del resto del mondo dove aumenta anno dopo anno la diffusione del cristianesimo nella tela della società.

  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate.
    Università del Nebraska: nuove generazioni molto più religiose, ateismo si stabilizzerà (7/9/10)
    Cresce costantemente la comunità cattolica in Malesia (24/8/10)
    Crescono i cattolici in Corea del Sud: 116mila in più nel 2009 (23/6/10)
    Nuove proiezioni: nel 2050 i cristiani al 35% e gli agnostici in calo al 6% (16/6/10)
    I cristiani nell’Africa Subsahariana sono arrivati a 470 milioni (9/5/10)
    I cattolici nel mondo crescono dell’11,54% rispetto al 2000 (27/4/10)