Feed RSS

Archivi tag: sms benedetto xvi

Attivo numero di cellulare per manifestare solidarietà al Santo Padre.

Inserito il

“A Sua Immagine”, il programma religioso di Rai Uno, attiva un numero telefonico per inviare SMS a Papa Benedetto XVI. L’iniziativa e’ legata all’appuntamento del 16 maggio, il giorno in cui i movimenti e le associazioni laicali si ritroveranno in piazza San Pietro per testimoniare a Benedetto XVI l’affetto del popolo cristiano. Repubblica annuncia che il numero per inviare gli sms (attivo da domenica 9 maggio) sarà: 3351863091. Tutti i messaggi saranno consegnati al Pontefice entro il mese di maggio. “E’ un’occasione davvero unica – dichiara il conduttore del programma, Rosario Carello – attraverso questo numero chiunque potrà manifestare la propria solidarietà, anche chi non sarà fisicamente in piazza San Pietro”.

Dall’Unità (quindi da prendere con le pinze) un articolo di Vittorio Lingiardi, psicoanalista dell’Università di Roma. L’articolo vorrebbe bombardare ancora una volta la Chiesa e prolungare la permanenza dello scandalo sui media, ma in realtà offre preziosi “assist” inaspettati. Il professor Lingiardi infatti afferma, rispondendo a chi vuole vedere una connessione tra celibato e pedofilia: “Qualsiasi psicologo, psichiatra o assistente sociale sa che gli abusi avvengno per lo più all’interno della famiglia da parte di maschi adulti eterosessuali”. E ancora: “non si tratta di essere cattolici o anticattolici ma di analizzare in profondità il problema senza passare né per silenzi omertosi e terrificanti né per scorciatoie scandalistiche”. Interessante la chiusura finale affidata alle parole del Vangelo.

L’ex senatore americano Alfonse D’Amato, ha accusato pubblicamente il New York Times per l’infondatezza degli attacchi rivolti al Papa. La notizia è apparsa su ReligionEnLibertad.



Notizie correlate
Sondaggio del New York Times: aumentano i cattolici che stimano la Chiesa (6/5/10)
Ecco alcuni personaggi famosi che hanno firmato l’appello in difesa del Santo Padre (4/5/10)
Molti intellettuali continuano a difendere il Santo Padre (1/5/10)
Nonostante lo scandalo degli abusi sessuali, cresce la stima per la Chiesa in Polonia (28/4/10)