Feed RSS

Archivi tag: vescovi anglicani

50 sacerdoti e migliaia di fedeli anglicani entrano nella Chiesa Cattolica.

Inserito il

Il Vaticano ha recentemente confermato l’ingresso nella Chiesa cattolica di 5 vescovi (vedi Ultimissima 11/11/10) e 50 sacerdoti anglicani. ItaliaOggi informa che ci sono anche migliaia di fedeli anglicani pronti a seguirli, e che la Chiesa cattolica potrebbe cominciare a rivendicare il proprio status ante-Riforma. Uno dei motivi principali di questi avvenimenti -riporta Religion En Libertad– è stata la decisione della Chiesa d’Inghilterra di ordinare delle donne (per una sorta di finta e forzata equiparazione dei sessi). Decisioni azzardate come questa stanno comunque mettendo in ginocchio l’unità fra gli anglicani, tanto che l’arcivescovo Williams ha recentemente avvertito del “rischio di dissoluzione della Chiesa d’Inghilterra pezzo per pezzo” (vedi ToscanaOggi). Così, moltissimi fedeli vedono (o possiamo dire, “ritrovano”) nella Chiesa cattolica un’istituzione sicura e certa delle sue origini, della sua tradizione e della sua autorità. Per questo l’aspettativa di assistere nei prossimi anni ad un grosso ritorno al cattolicesimo è molto alta.

 

  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate
    I cattolici superano anglicani e protestanti in Inghilterra e Germania (12/11/10)
    Regno Unito: 5 vescovi anglicani passano al cattolicesimo (11/11/10)
    Papa nel Regno Unito: un’intera parrocchia anglicana passa al cattolicesimo (22/10/10)
    Un vescovo anglicano si dimette per unirsi al Santo Padre (19/10/10)

    Regno Unito: 5 vescovi anglicani passano al cattolicesimo.

    Inserito il

    Cinque vescovi anglicani lasceranno la Chiesa d’Inghilterra e entreranno nell’ordinariato previsto dalla Costituzione apostolica di Bendetto XVI “Anglicanorum cetus”, secondo il Daily Telegraph (articolo ripreso da La Stampa). I cinque sono i vescovi: John Broadhurst di Fulham, Keith Newton di Richborough (di cui avevamo parlato in Ultimissima 19/10/10), Andrew Burnham di Ebbsfleet, Edwin Barnes (un vescovo emerito che è assistente onorario del vescovo di Winchester), a e David Silk (un vescovo emerito che è ora assistente onorario del vescovo di Exeter). Si dichiarano “delusi” dalle riforme liberal della Chiesa d’Inghilterra compiute negli ultimi decenni e vogliono entrare nell’Ordinariato (che manterrà le tradizioni anglicane, anche se in comunione con Roma) alla ricerca dell’unità con Roma quando il nuovo ente sarà istituito l’anno prossimo. Cesseranno il loro lavoro pastorale nella Chiesa anglicana, non appena le loro dimissioni saranno definitivamente annunciate.



  • Aggiungi su Facebook
  • Aggiungi su OKNOtizie
  • Aggiungi su Twitter
  • Aggiungi su Windows Live
  • Aggiungi su MySpace


  • Notizie correlate
    Grandi passi per l’unificazione tra cattolici e ortodossi (4/11/10)
    Un vescovo anglicano si dimette per unirsi al Santo Padre (19/10/10)
    Papa nel Regno Unito: un’intera parrocchia anglicana passa al cattolicesimo (22/10/10)
    Anche i luterani spingono per entrare nella Chiesa Cattolica (24/9/10)
    Regno Unito: la visita del Santo Padre ha dato una svolta al cristianesimo (13/10/10)
    I media del mondo: successo del Papa, fallimento degli invasati laicisti (20/9/10)
    Non solo ebrei in difesa di Benedetto XVI (9/4/10)