Feed RSS

Archivi tag: violenza atei

Ancora attacchi laicisti in Spagna: cattolici paragonati ai nazisti | UCCR

Inserito il

Secondo un recente rapporto, i cattolici in Scozia sono vittime di crimini d’odio religioso più di qualsiasi altro gruppo nel paese. Un esempio di questo è chiaramente osservabile in Spagna, dove gruppi laicisti della facoltà di Economia dell’Università di Barcellona hannoparagonato i cattolici ai nazisti.

http://www.uccronline.it/2012/11/27/ancora-attacchi-laicisti-in-spagna-cattolici-paragonati-ai-nazisti/

Quando Stalin finanziava la propaganda dell’ateismo scientifico | UCCR

Inserito il

Nel 2011 la scrittrice russa Ljudmila Ulitskaja, sceneggiatrice e genetista, ha tenuto una prolusione durante la serata inaugurale del 24° Salone Internazionale del Libro di Torino, descrivendo gli anni del potere sovietico ricordando l’elenco dei libri interdetti alla pubblicazione, nei quali configuravano tutti testi religiosi, specialmente la Bibbia.

Forte misoginia nella comunità atea, parla Rebecca Watson | UCCR

Inserito il

La cosiddetta comunità atea sta vivendo momenti di grandissimo buio nel rispetto del gentil sesso. Lo scandalo è emerso nel 2011 a causa degli insulti ricevuti da Rebecca Watson da parte di numerosi esponenti di primo piano, come Richard Dawkins, a causa della sua denuncia circa le frequenti molestie sessuali ricevute durante la “World Atheist Convention” di Dublino.

Ancora attacchi laicisti, ma il Papa dice: «sentiamoci fratelli di chi non crede» | UCCR

Inserito il

Quasi ogni mese avvengono ormai anche in Occidente violenti attacchi, anche fisici, ai cattolici e ai credenti in generale da parte di esponenti laicisti.

America: i “non religiosi” sono ex protestanti (ma rimangono credenti) | UCCR

Inserito il

Recentemente facevamo notare come, in seguito ad un’indagine sociologica del “Censur”, sia emerso che pochissimi italiani ritengono che la scienza renda superata la religione. 

Uno smacco tremendo per il folkloristico movimento dei “new atheist”, presente in Italia grazie a Piergiorgio Odifreddi, Corrado Augias, Margherita Hack e Umberto Veronesi (osservando l’età media, “new” si fa per dire ovviamente), il quale ha proprio come obiettivo quello di strumentalizzare la scienza usandola come arma contro la fede religiosa.

http://www.uccronline.it/2012/10/25/america-i-non-religiosi-sono-ex-protestanti-ma-rimangono-credenti/